Del sesso

Mangiare è un piacere, oltre che una necessità vitale; altrettanto si può dire del sonno: ce ne vergogniamo? Non mi pare. Ora, il sesso non è un piacere e, direi, alquanto necessario, non fosse che per la salute mentale e sopportare meglio questa vita insulsa? E allora qual è il problema atavico che nutriamo nei suoi confronti e di certe parti del corpo? Sensi di colpa… ma perché? Perché sussiste e continua a durare il pregiudizio nei suoi confronti, e cioè di noi stessi, alla fin dei conti? A malapena vedi gente baciarsi per strada o tenersi per mano…! Figuriamoci a parlare di relazioni con lo stesso sesso! Anatema!

È forse perché è troppo piacevole? Dobbiamo vivere tristi tutta la vita e penare (con o senza pene) per godercela un pochino? Cosa ti costa arrecare piacere a un povero cristo umano? Neghi del pane a uno che te lo chiede quando ne hai in abbondanza e ti costa niente dargliene una michetta? Ma che due palle con questa storia! E continuiamo a rendere infelici un sacco di persone così, dai!

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...